fbpx

DAILY MARKET WIRE

Aggiornamento del 25 Luglio 2023

Il commento

I mercati dei cereali statunitensi ed europei sono saliti lunedì a seguito delle notizie sull’escalation del conflitto nel Mar Nero che ha portato ad un attacco alle infrastrutture di esportazione ucraine da parte dei russi … I prezzi del grano SRW a Chicago, raggiungendo il limite massimo giornaliero di rialzo, hanno chiuso con guadagni dell’8,60%. A Kansas City l’HRW è salito del 6,77%, mentre a Minneapolis l’HRS ha guadagnato il 5,52%. Anche i prezzi del mais hanno fatto progressi sostanziali, aumentando del 6,36%. I prezzi della soia hanno registrato guadagni di circa l’1,5% grazie soprattutto alla forza di ricaduta dei prezzi di grano e mais. Anche i prodotti hanno chiuso in positivo, con i prezzi della farina di soia in rialzo dell’1,02%, mentre l’olio di soia è salito del 3,73%. In Europa i prezzi del grano sono aumentati del 7,08% ed il mais ha chiuso in rialzo del 5,45%. I mercati dei semi oleosi, al contrario, sono stati contrastanti poiché la colza di agosto è scesa del 3,83% in prossimità della scadenza, mentre quella di novembre è salita dell’1,41%. Ad aggiungere ulteriore supporto i prezzi dell’energia in rialzo. I prezzi del petrolio, infatti, sono saliti di circa il 2% al massimo di quasi tre mesi, a causa della scarsità dell’offerta e delle speranze di stimolo della Cina. Il principale indice del trasporto marittimo del Baltic Exchange a Londra è sceso dell’1,12%, scendendo al minimo di oltre 1 mese e mezzo. A Wall Street, gli indici azionari statunitensi hanno registrato rialzi moderati, sostenuti dal rally dei prezzi del greggio. Il DXI è aumentato del +0,28% e ha registrato un massimo di 1 settimana e mezzo.

I mercati

Il grano SRW di Chicago in consegna per settembre è salito di 60 c/bu a 757,4 c/bu;
L’HRW del Kansas è salito di 58,2 c/bu a 918,4 c/bu;
L’HRS di Minneapolis è salito di 49 c/bu a 936 c/bu;
Il grano MATIF ha chiuso in aumento di 17,5 €/t a 264,75 €/t;
L’ASX australiano è rimasto invariato a 398 A$/t;
Il grano del Mar Nero in consegna per agosto è salito di 4,75 $/t a 238,25 $/t;
L’US DWI Cash (l’indice dei prezzi del grano duro statunitense) è salito di 28,23 c/bu a 903,71 c/bu;
Il prezzo medio del 1CWAD (grano duro canadese di prima classe) reso franco azienda è sceso di 0,22 C$/t a 439,45 C$/t;
L’EDW (grano duro UE) è aumentato di 2,25 €/t a 411€/t;
Il mais di Chicago in consegna per settembre è salito di 33,4 c/bu a 560,4 c/bu;
Il mais MATIF, in consegna per agosto è aumentato di 13,25 €/t a 256,25 €/t;
La soia di agosto a Chicago ha guadagnato 22,2 c/bu a 1523,2 c/bu;
La canola di Winnipeg, in consegna per novembre è salito da 4,2 $C/t a 830 $C/t;
La colza MATIF in consegna per agosto, ha chiuso in calo di 18 €/t a 452 €/t;
Il greggio Brent di settembre è salito di 1,67 dollari al barile a 82,74 dollari;
Il greggio WTI di settembre è salito di 1,67 dollari al barile a 78,74 dollari;
Il BADI (Baltic Dry Index-indice noli marittimi) è sceso di 11 punti a 967;
Il Dow Jones è salito di 183,55 punti a 35,411,24;
Lo S&P 500 è salito di 18,30 punti a 4,554,64;
Il NASDAQ Composite ha chiuso in rialzo di 26,06 punti a 14.058,87;
L’indice del dollaro USA (settembre ’23) è salito di 0,285 punti a 101,083;
L’AUD/USD ha chiuso in rialzo a 0,6739 USD;
USD/CAD in calo a 1,3167$;
EUR/USD in calo a 1,1064$;
USD/RUB in calo a ₽90,4522.

Con questo è tutto, grazie.
Vi auguriamo buona giornata!

Autore: Sandro F. Puglisi

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy